Top

Castel di Sasso



Un piccolo gioiello custodito tra i rilievi dei Monti Trebulani, situato alle falde del Monte Friento a circa 400 metri di altitudine. Il borgo, distante 18 km da Caserta, è un’eccellenza di notevole bellezza paesaggistica distribuito sul territorio diviso tra borgate e frazioni, totalmente privo di un centro urbano. Il nucleo più antico è costituito dal borgo Sasso, un abitato di origine medievale, difeso naturalmente dallo sperone roccioso sul quale sorge e che si affaccia a strapiombo sulla vallata sottostante. Il piccolo centro è ripartito tra stradine e piccoli vicoli dove scorgere le strutture del castello, della chiesa di San Petrus consacrata a San Biagio, patrono della borgata e del torrione. Percorrendo un sentiero ricoperto di boschi e valli, si raggiunge il borgo Vallata che conserva ancora i caratteri tipici dell’epoca medievale. Qui sono presenti pregevoli testimonianze architettoniche come la casa a torre Apisa e l’ex casa Simeone. Castel di Sasso è nota per le sue viti e per i suoi ulivi dai quali si ricavano il vino Casavecchia e l’olio evo di qualità. Il prodotto più importante e unico nel suo genere è il cacio conciato detto anche conciato romano, squisito formaggio di antiche origini.