Top

Pietramelara



La storia di Pietramelara è davvero affascinante e ricca di avvenimenti che testimoniano la sua antica e nobile origine. Dalle tracce archeologiche risalenti all'epoca pre-romana al borgo medioevale con la sua struttura radiocentrica, si può percepire l'importanza e la cura con cui è stato pianificato e costruito l'insediamento. La fondazione da parte dei principi longobardi Landolfo ed Adenolfo nel primo medioevo, il legame con la badia di Montecassino e poi il passaggio sotto il feudo di Roccaromana, sono tappe cruciali nella storia del paese. La trasformazione del castello da fortezza a palazzo elegante da parte di Eduardo Colonna e Federico Monforte evidenzia la crescita e lo sviluppo del centro nel corso dei secoli. Tuttavia, uno dei momenti più tragici nella storia di Pietramelara è sicuramente l'assedio del 1496 da parte degli Aragonesi, durante il quale gran parte della popolazione perse la vita e il paese fu gravemente danneggiato. È commovente vedere come, nonostante la devastazione, le sette famiglie rimaste abbiano avuto la forza di ricostruire e ridare vita al loro paese sulle rovine. La trasformazione della comunità in Università con propri statuti e poteri feudali dopo l'assedio è un segno della resilienza e della determinazione del popolo di Pietramelara. Infine, la presenza delle Grotte di Seiano e delle antiche chiese di San Rocco e SS. Annunziata arricchisce ulteriormente il patrimonio storico e artistico della città, confermando il suo illustre passato. Pietramelara è un luogo che, nonostante le sfide e le tragedie del passato, continua a risplendere di storia, cultura e bellezza, testimonianza di un nobile e antico patrimonio che merita di essere preservato e tramandato alle generazioni future.

Grotte di Seiano