Top

Valle Agricola



Il borgo di Valle Agricola, situato nel cuore del Matese campano, ha origini antichissime risalenti all'epoca sannita. Era una tappa obbligata per i pastori provenienti dalla bassa Valle del fiume Lete diretti verso i pascoli montani. Passeggiando tra i viottoli e le stradine del borgo, suddiviso in quattro rioni chiamati "pizzi", si può ammirare la splendida Torre Pandone, una torre di origine longobarda eretta nel XV secolo dai conti Pandone, come testimonia lo stemma in pietra all'esterno della struttura. Il borgo vanta anche edifici religiosi di grande interesse, come la Chiesa della Santa Croce, in stile gotico, che ospita una notevole pala d’altare seicentesca e un affresco del Creatore benedicente risalente al 1400. Un'altra chiesa di rilievo è la Chiesa di San Sebastiano, con la fonte battesimale del 1574. Infine, l'Arco di San Giovanni, risalente all'epoca medievale, aggiunge ulteriore fascino storico a questo suggestivo borgo. La bellezza del paesaggio, il clima mite, l'aria salubre di mezza montagna e la possibilità di emozionanti escursioni a piedi, in mountain bike o a cavallo rendono Valle Agricola una meta ambita per molti appassionati. Da qui, è facile raggiungere il Monte Cappello (1406 m), che offre una vista sul Mar Tirreno e sul golfo di Gaeta, e il Monte Ianara (1565 m), che regala una spettacolare vista a 360 gradi. Inoltre, le località di Selvapiana e Petraia sono facilmente accessibili grazie ai numerosi sentieri che attraversano i bellissimi boschi di faggio circostanti.

[vc_column_text